Breaking News

Borsa: la crisi immobiliare colpisce la Cina, l’euro si riprende

Le borse asiatiche chiudono in ordine sparso: Tokyo (+0,3%) e Seul (+0,3%) sono in territorio positivo, mentre Sydney (-1,4%) e i listini cinesi registrano un deciso calo, appesantiti dall’espansione della crisi nel settore immobiliare, che ora coinvolge anche lo sviluppatore Dexin, destinatario di un ordine di liquidazione giudiziale.

Hong Kong (-1,4%), Shanghai (-1%) e Shenzhen (-0,3%) toccano così i minimi da aprile. I titoli legati alle auto elettriche hanno sofferto in attesa della decisione della Commissione UE sui dazi ai veicoli cinesi, mentre gli investitori attendono con trepidazione i dati sull’inflazione e le decisioni della Fed di mercoledì.

In Europa, i future sono in leggero rialzo (+0,2% l’Euro Stoxx 50) dopo le scosse derivanti dall’esito delle elezioni europee e i moniti della presidente Christine Lagarde su una traiettoria di riduzione dei tassi che non sarà “lineare”. A New York, i future sono poco mossi. In recupero anche l’euro, che scambia a 1,077 sul dollaro, dopo aver toccato un minimo di 1,073 in seguito al voto nella UE. Sul fronte energetico, il petrolio è poco mosso, con il WTI che cede lo 0,1% a 77,64 dollari al barile.

Fonte: ANSA

di Il Quotidiano Online

Vedi di più

BRICS is evaluating Iran’s proposal to integrate payment systems

Member states of the BRICS group are discussing Iran’s proposal to integrate their national payment …

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?