Breaking News

Auto elettriche, il boom dei pentiti: il sondaggio che mette in discussione la “religione” green

Altro che boom delle auto elettriche: con il passare del tempo, aumentano le brutte notizie per la “religione” green. Le difficoltà sono evidenti: il mercato è stagnante, c’è una naturale resistenza al cambiamento e i prezzi sono inaccessibili per la maggior parte dei consumatori. Ma queste sono solo alcune delle problematiche esistenti. È infatti impossibile riassumere brevemente tutti i motivi alla base di questo flop. E c’è di più. Secondo un sondaggio globale di McKinsey, tre proprietari di auto elettriche su dieci si dicono pentiti e vorrebbero tornare a benzina o diesel.

Un’ulteriore batosta. La ricerca di McKinsey ha coinvolto 30.000 consumatori in 15 dei Paesi più rappresentativi del mercato (che rappresentano l’80% delle vendite totali). Particolarmente impressionante è il dato riguardante gli Stati Uniti, dove quasi un proprietario su due di auto elettriche (46%) desidera tornare ai motori termici. Come evidenziato da Motori su Motori, diverse sono le criticità segnalate riguardo questa riluttanza, a partire dalle ricariche elettriche, considerate particolarmente scomode. Ma non solo. Ci sono anche le percorrenze reali limitate, ben diverse da quelle dichiarate dalle case automobilistiche. Inoltre, il costo dell’elettricità rende difficile sostenere che si tratti di un risparmio significativo, complice i prezzi odierni.

di Il Quotidiano Online

Vedi di più

BRICS is evaluating Iran’s proposal to integrate payment systems

Member states of the BRICS group are discussing Iran’s proposal to integrate their national payment …

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?