Breaking News

Ante Litteram – a cura di Marianna Sorrentino

Utilizzata nella lingua italiana in qualità di aggettivo, la locuzione avverbiale latina “Ante Litteram” è entrata a far parte del linguaggio quotidiano.
La locuzione latina significa letteralmente “prima della lettera” e fa riferimento all’uso, nelle prime edizioni a stampa, di effettuare una prova prima di incidere la didascalia vera e propria sulla matrice di rame.
In senso figurato, invece, viene utilizzata per definire opere e personalità artistiche e letterarie precorritrici di linee di pensiero successive.

La rubrica “Ante Litteram” nasce dalla volontà di (di)mostare come il Latino ed il Greco antico, ma soprattutto la cultura trasmessa attraverso e grazie queste due splendide lingue, sia attuale.
Esse sono parte del sistema immunitario dell’Occidente, essendo state collante e fissante di quanto di utile e di bello è servito all’Occidente per uno sviluppo armonico, nonostante gli scossoni della storia.
In un viaggio tra etimologie, aneddoti, citazioni e curiosità inerenti il mondo classico, la rubrica si propone come obiettivo quello di incontrare i grandi del passato, confrontarci con loro, scoprire il loro pensiero e ricoprirci.

Non esistono lingue morte, ma solo cervelli in letargo” (L’ombra del ventoC.R. Zafón)

© IL QUOTIDIANO ONLINE – 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Marianna Sorrentino

Classe '92. Divoratrice di libri e grafomane sin dalla tenera età. Classicista per formazione e per vocazione. Ama scoprire ed interessarsi a qualsiasi cosa riguardi la Letteratura, l’Arte ed i Mezzi Comunicativi. È un insieme di paradossi. Vulcanica, Riflessiva, ma anche Impulsiva. L'ironia ed il sarcasmo con cui “castigat ridendo mores” sono impressi nel suo DNA ed ama usarli per esprimere le sue idee rendendole leggere, ma nello stesso tempo pungenti. Curerà la rubrica “Ante Litteram”

Vedi di più

30 anni di un film avanti anni luce: “Mrs. Doubtfire”

Ha ormai 30 anni e guardava già avanti. Chissà se il regista di una delle migliori commedie di sempre, “Mrs. Doubtfire (Mammo per sempre)”, avrebbe mai potuto immaginare di anticipare la tematica oggi tanto dibattuta delle coppie omogenitoriali e delle famiglie arcobaleno nel 1993.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA