Breaking News

Pagani – Fratelli d’Italia ricorda tutte le mamme che non ci sono più

Una Festa della Mamma ancora una volta caratterizzata dall’emergenza Covid-19. Ciononostante, nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia di sicurezza sanitaria, una simbolica delegazione della sezione cittadina di Fratelli d’Italia Pagani ha voluto omaggiare tutte le mamme che sono volate in cielo deponendo una corona di fiori in prossimità della statua della Pietà presente nel cimitero cittadino.

«Questo nostro gesto è volto a ricordare tutte le mamme che non ci sono più. – ha spiegato Attilio Tortora, commissario cittadino di Fratelli d’Italia – In occasione della festa della mamma, ci tengo a ricordare, in particolare, Luana D’Orazio, giovane mamma morta pochi giorni fa a causa di un incidente sul lavoro».

Il partito di Giorgia Meloni non è nuovo a tali iniziative commemorative, infatti, è da sempre sensibile al tema della sicurezza sul lavoro.

Alla cerimonia ha presenziato anche Alfonso Pepe, neo commissario provinciale del movimento Gioventù Nazionale di Salerno. «In questo giorno in cui si festeggiano le madri, abbiamo deciso di omaggiare la Madonna in quanto madre di tutti gli uomini – sostiene PepeQuesto gesto simbolico è in memoria di tutte donne, madri, che non ci sono più. Un omaggio che va soprattutto a quelle mamme, che vittime del Covid-19, sono passate a miglior vita in questo ultimo anno».

© IL QUOTIDIANO ONLINE – 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Gerardo Striano

Classe '85 (la miglior annata di sempre!), laureato in Economia Aziendale. Amante dello sport, della buona cucina e delle belle donne. L’interesse per il calcio, in particolare, mi ha visto impegnato in più vesti: calciatore, allenatore ed arbitro a livello dilettantistico ed amatoriale. Ora seguo con particolare interesse le competizioni calcistiche nazionali ed internazionali sia delle categorie maggiori che inferiori. La fiamma che arde, da sempre, dentro di me mi ha reso, di fatto, un grande cultore di politica, infatti, partecipo attivamente alle vicende partitiche a carattere sia locale che regionale. Odio chi non mantiene la parola data e chi non rispetta l'opinione altrui, infatti, al mio avversario riporto convintamente quest’aforisma di Voltaire: “Io combatto la tua idea, che è diversa dalla mia, ma sono pronto a battermi al prezzo della mia vita perché tu, la tua idea, possa esprimere liberamente”.

Vedi di più

Nocera Inferiore – “Esserci” per rendere giustizia, con l’arte, alla storia dell’ospedale psichiatrico

LAMIA Cultura presenta "Esserci": Progetto trans-mediale di recupero memoriale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?