Breaking News

Città Smart – La sfida di Gioventù Nazionale Salerno per le politiche ambientali

La federazione provinciale di Gioventù Nazionale Salerno, in questi giorni, ha lanciato una proposta in alcuni comuni del territorio della provincia.
L’iniziativa, portata avanti dal consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Italo Giuseppe Cirielli De Mola, nella città di Cava de Tirreni è stata sposata subito dal commissario provinciale di Gioventù Nazionale Salerno, Alfonso Pepe, che, in accordo con i giovani iscritti del movimento, sta formalizzando una proposta che nei prossimi giorni verrà protocollata in tutti i comuni del salernitano concernente gli incentivi per l’utilizzo di auto elettriche per ridurre l’inquinamento nelle città.


«L’Italia sta dimostrando di essere orientata verso una transizione ecologica. Sia nella formazione del nuovo governo che nella redazione del Piano nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), recependo direttive europee, il nostro Stato sta facendo proposte per tutelare l’ambiente. Nelle nostre città, con piccoli gesti, possiamo dimostrare di volere bene alla nostra terra, riducendo l’inquinamento. Chiediamo, quindi, alle amministrazioni comunali di tutta la provincia di Salerno, di concedere il parcheggio gratuito nelle strisce blu o l’introduzione di un pagamento forfettario annuale, come già accade in alcune realtà, per i possessori di auto ad alimentazione elettrica e/o ibrida» ha dichiarato Alfonso Pepe, commissario provinciale del movimento giovanile del partito di Giorgia Meloni.
«Contestualmente, affinché tutti i cittadini siano incentivati – chiosa Pepe – i Comuni dovrebbero ridurre l’imposizione fiscale alle attività commerciali che si prenderanno carico di installare colonnine per la ricarica delle auto».

Il movimento giovanile di Fratelli d’Italia lancia, quindi, una sfida ambiziosa a tutti i comuni del salernitano, affinché l’obiettivo della transizione ecologica non resti solo un concetto astratto, ma si concretizzi partendo proprio da una rete di comunità cittadine impegnate nel medesimo scopo.

©️ IL QUOTIDIANO ONLINE – 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Gerardo Striano

Classe '85 (la miglior annata di sempre!), laureato in Economia Aziendale. Amante dello sport, della buona cucina e delle belle donne. L’interesse per il calcio, in particolare, mi ha visto impegnato in più vesti: calciatore, allenatore ed arbitro a livello dilettantistico ed amatoriale. Ora seguo con particolare interesse le competizioni calcistiche nazionali ed internazionali sia delle categorie maggiori che inferiori. La fiamma che arde, da sempre, dentro di me mi ha reso, di fatto, un grande cultore di politica, infatti, partecipo attivamente alle vicende partitiche a carattere sia locale che regionale. Odio chi non mantiene la parola data e chi non rispetta l'opinione altrui, infatti, al mio avversario riporto convintamente quest’aforisma di Voltaire: “Io combatto la tua idea, che è diversa dalla mia, ma sono pronto a battermi al prezzo della mia vita perché tu, la tua idea, possa esprimere liberamente”.

Vedi di più

Conversazione con Giulia D’Alessandro e la sua vita carica di racconti e di musica

Cantante, cantautrice, conduttrice, organizzatrice di eventi socio-culturali, docente, musicoterapeuta. In campo musicale vanta oltre 25 anni di attività e numerosi consensi in Italia e all’Estero. Da annoverare i seguenti traguardi: semifinalista nazionale nel 2002 dell’Accademia di Sanremo e nel 2018 semifinalista nazionale di Area Sanremo Tim.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?