Breaking News

Pagani – Al via la petizione per chiedere più sicurezza in via Carlo Tramontano

L’iniziativa civica concernente la richiesta di una più opportuna segnaletica stradale è stata supportata anche dal Vice presidente del consiglio comunale della città di Sant’Alfonso, Alessandro De Martino, e sta generando speranza tra i residenti

Ci sono strade a Pagani che meriterebbero maggior attenzione da parte dell’amministrazione comunale. In via Carlo Tramontano, ad esempio, alcuni automobilisti hanno il piede pesante poiché istigati dal lungo rettilineo, nonostante gli appositi dossi stanziati in precedenza. Ecco perché prende vita la proposta di due paganesi, Emilio Vanacore e Ventura Cioffi, che hanno pensato a come porre un freno al problema: si sono premurati di realizzare una petizione per chiedere finalmente al Comune di Pagani di installare una più opportuna segnaletica stradale.

Hanno avuto così l’appoggio di Alessandro De Martino, Vice presidente del consiglio comunale della Città di Pagani.

«I signori Emilio Vanacore e Ventura Cioffi, sotto la mia supervisione si sono resi protagonisti di un’iniziativa spontanea per una raccolta firme. L’obiettivo è di coinvolgere il Comune di Pagani per realizzare un’adeguata segnaletica stradale in via Carlo Tramontano e nella aree vicine. – sostiene il consigliere comunale Alessandro De Martino – Lo scopo  è garantire una maggior sicurezza nel rispetto dei limiti di velocità, considerato che è una strada affollata, in determinati orari, in cui gli automobilisti sfrecciano ad alta velocità facendo sì che la sicurezza venga intaccata dalla loro frenetica corsa. Dunque – chiosa il numero due del parlamentino della città liguorina – i signori hanno raccolto queste firme e le hanno consegnate a me per far sì che venga risolta questa problematica, magari chiedendo l’istallazione di nuove segnaletiche stradali volte all’osservanza dei limiti di velocità soprattutto in prossimità dei dossi e delle strisce pedonali, che non sono segnalati con l’opportuna segnaletica».

Ci sono, dunque, ottime premesse per i pedoni affinché possano camminare con maggior tranquillità senza correre il rischio di essere investiti.

Alessandro De Martino, Emilio Vanacore e Ventura Cioffi

© IL QUOTIDIANO ONLINE – 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Marco Visconti

Classe '92, attualmente risiede a Pagani. All’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha conseguito prima la laurea triennale in “Storia” nel 2015 e poi la laurea magistrale in “Scienze Storiche” nel 2017 con voto 110/110 e Lode. Ha partecipato al concorso di letteratura VII Premio internazionale “Giovanni Bertacchi” classificandosi come finalista con la poesia “Vita Nuova”. Ha scritto una intrigante silloge poetica, dedicata alle maschere e ai personaggi carnevaleschi più noti, per la collana poetica “Logos” vol. 25 edita da “Dantebus”. Una sua poesia è stata selezionata dal prestigioso catalogo “Arte in quarantena” organizzato da Paolo Liguori, direttore di TGcom24, e da Salvo Nugnes, curatore d’arte. Un'altra, invece, è stata selezionata per la "Pro Biennale" di Venezia organizzata da Vittorio Sgarbi. È giornalista pubblicista dal 22 luglio 2020 e ha scritto per “Vesuvio Live” e scrive per “Le Cronache” e "In Prima News". Promotore di significativi eventi culturali, tra cui un convegno sul beato Tommaso Maria Fusco realizzato il 1° dicembre 2019 nel Cenacolo di Beato Maria Fusco a Pagani. Attualmente insegna italiano e storia presso le scuole secondarie di secondo grado.

Vedi di più

Conversazione con Marco Russo, l’artista che invita le nuove generazioni a preoccuparsi

Fortemente convinto che la natura sia dentro di noi, anche se a volte tendiamo a dimenticarla, il cantautore e musicista Marco Russo, catanzarese d’origine che vive attualmente in Campania, sta spopolando su Spotify, i social ed altre piattaforme per il suo nuovo singolo "Non ti preoccupare".

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?