Breaking News

Prima Categoria, il Sant’Egidio è campione d’inverno

Lo scorso fine settimana si è concluso il girone d’andata della Prima Categoria campana che vede confermato, quindi, il trend positivo ottenuto in questi mesi dall’ASD Sant’Egidio Calcio che si laurea “campione d’inverno”. È un importante traguardo quello raggiunto dai biancoblu, frutto del lavoro sinergico perpetrato costantemente sia dai giocatori che dalla dirigenza e sopportato significativamente dall’energica tifoseria. Si riprenderà, dopo la pausa natalizia, domenica 9 gennaio 2022, quando al “Giraud” di Torre Annunziata, alle ore 14:30, ci sarà un nuovo scontro al vertice poiché la capolista affronterà i padroni di casa, la Pompeiana 1929, che segue al secondo posto a -1

Girone E. Trasferta tutt’altro che semplice quella al “Comunale” di Casola per l’ASD Sant’Egidio Calcio che affronta la Stabia Friends, che non meriterebbe di stare in coda alla classifica. I padroni di casa giocano a viso aperto e sfiorano più volte il goal ma non riescono ad incidere sul match. Al 4’ viene atterrato Tortora, al limite dell’area, sul piazzato va Iuliano che calcia alto di poco sopra l’incrocio. Al 9’ Risi crossa da corner per Tortora sul secondo palo che spizzica la palla e manca il goal.

Arriva al 21’ l’unica marcatura del match con uno straordinario Perito che partendo dalla fascia sinistra semina il panico nella difesa avversaria ed entra in area calciando abilmente sul secondo palo e segnando un gran goal. Al 26’ i leoni di mister Fontanella provano a chiudere il match con Montella che ben servito da Tortora calcia fuori. Al 34’ si affaccia lo Stabia Friends con la conclusione di Inserra ben parata da De Marinis, ci prova poi nella stessa azione Di Capua ma il tiro termina al lato. Al 37’ goal annullato ai padroni di casa per fuorigioco di Santonicola. Al 39’ Tortora fraseggia con Perito ma che calcia di poco al lato. Al 42’ rovesciata di Perito su cross dalla trequarti ma il tiro viene ben gestito da Longobardi. Al 46’ ci prova Palumbo ma De Marinis si dimostra ancora una volta attento a difendere i pali.

Nel secondo tempo sono i padroni di casa ad avere più occasioni da goal. Al 48’ Di Martino calcia ma gestisce De Marinis. Al 50’ calcia Buonocore ma il tiro finisce al lato. Al 57’ ci prova Risi ma la conclusione termina lontana dallo specchio di porta. Al 61’ è l’incrocio dei pali ad opporti alla conclusione dei padroni di casa. Al 64’ ci prova ancora una volta Iuliano da punizione, il tiro sembra indirizzato sul secondo palo ma risponde alla grande Longobardi.

Al 67’ è ancora Tortora a cercare di chiudere il match con una conclusione da lontano ma il tiro è debole e facilmente intuibile dall’estremo difensore di casa. Al 70’ occasione per Montella che a pochi passi dalla porta colpisce di testa ma non trova il goal e la partita è ancora aperta. Al 78’ clamoroso palo colpito dallo sfortunato Buonocore che aveva calciato bene sul secondo palo.

Nel finale lo Stabia Friends ci prova in tutti i modi a segnare il goal del pareggio ma la retroguardia. Biancoblu barrica la porta e la partita termina con una sofferta vittoria per il Sant’Egidio che rimane in testa alla classifica ed è il nuovo campione di inverno.

Immagini riprese dal profilo social ufficiale della compagine calcistica dell’Agro nocerino: ASD Sant’Egidio Calcio

Risultato finale: A.S. Stabia Friends vs A.S.D. Sant’Egidio Calcio 0 – 1

Marcatori:

21’ st G. Perito (Sant’Egidio)

Formazione titolare A.S. Stabia Friends
Longobardi, Sicignano M. (Del Sorbo), Sicignano P. (Guida), Di Capua, Cuomo (Contaldo poi Inserra), Di Giulio, Palumbo, Cascone, Santonicola (Buonocore), Guida F, De Feo. Allenatore: Coppola Gennaro

Formazione titolare Sant’Egidio Calcio
De Marinis, Ruocco (30’ pt Catania), Ferraioli, Isoldo, Napolano, Iuliano (21’st Aprea), Tedesco, Risi (31’st Sorrentino), Tortora, Montella, Perito (38’st Apicella). Allenatore: Fontanella Giovanni

Arbitro: Cuozzo Manuelle (Sezione AIA di Sala Consilina)

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Il Quotidiano Online

Vedi di più

Conversazione con Francesca Bella, l’attrice che in nome della Bellezza non lascia appassire la sua Terra

Profondamente innamorata della sua Acireale, e più in generale della Sicilia, ne riconosce le brutture, le carenze, le difficoltà, ma nel suo piccolo contribuisce a preservarne la Bellezza: perché di Arte l’attrice Francesca Bella se ne intende eccome!

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?