Breaking News

Pagani – Il consigliere Anna Rosa Sessa (FI) contro la privatizzazione dell’acqua

Gli italiani, in occasione dei referendum abrogativi che ebbero luogo il 12 e il 13 giugno 2011 si espressero chiaramente a favore dell’acqua pubblica. Dopo dieci anni quel voto purtroppo resta ancora inascoltato

A dare uno scossone a questa situazione c’è anche Anna Rosa Sessa, consigliere comunale di minoranza, ormai veterana nel campo politico paganese. Lei, insieme al suo gruppo cittadino di Forza Italia, ha le idee chiare su come agire: preme su un atto legittimo, ossia rendere l’acqua pubblica così da scollarla dalla privatizzazione. Inoltre, si muove contro la GORI (soggetto gestore del Servizio Idrico Integrato dell’Ambito Distrettuale Sarnese-Vesuviano della Campania) affinché ci siano bollette meno esose da far pagare ai cittadini.

Sono trascorsi ben 10 anni dal referendum e nulla pare essere smosso sul fronte acqua. I ricorsi in Cassazione e al TAR hanno sicuramente rallentato il procedimento di rendere pubblica l’acqua. A peggiorare le cose – aggiunge Anna Rosa Sessa – i governi succeduti sono stati inadatti a risolvere questa situazione. La motivazione di questa inadempienza, secondo lei, verterebbe anche da interessi economici.

La sua prima azione intrapresa è stata di inviare una lettera ai parlamentari e consiglieri regionali del territorio affinché prendano coscienza dell’esito referendario e sollecitando chi di competenza si premuri di fare un’azione concreta.

© IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Marco Visconti

Classe '92, attualmente risiede a Pagani. All’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha conseguito prima la laurea triennale in “Storia” nel 2015 e poi la laurea magistrale in “Scienze Storiche” nel 2017 con voto 110/110 e Lode. Ha partecipato al concorso di letteratura VII Premio internazionale “Giovanni Bertacchi” classificandosi come finalista con la poesia “Vita Nuova”. Ha scritto una intrigante silloge poetica, dedicata alle maschere e ai personaggi carnevaleschi più noti, per la collana poetica “Logos” vol. 25 edita da “Dantebus”. Una sua poesia è stata selezionata dal prestigioso catalogo “Arte in quarantena” organizzato da Paolo Liguori, direttore di TGcom24, e da Salvo Nugnes, curatore d’arte. Un'altra, invece, è stata selezionata per la "Pro Biennale" di Venezia organizzata da Vittorio Sgarbi. È giornalista pubblicista dal 22 luglio 2020 e ha scritto per “Vesuvio Live” e scrive per “Le Cronache” e "In Prima News". Promotore di significativi eventi culturali, tra cui un convegno sul beato Tommaso Maria Fusco realizzato il 1° dicembre 2019 nel Cenacolo di Beato Maria Fusco a Pagani. Attualmente insegna italiano e storia presso le scuole secondarie di secondo grado.

Vedi di più

Conversazione con Giulia D’Alessandro e la sua vita carica di racconti e di musica

Cantante, cantautrice, conduttrice, organizzatrice di eventi socio-culturali, docente, musicoterapeuta. In campo musicale vanta oltre 25 anni di attività e numerosi consensi in Italia e all’Estero. Da annoverare i seguenti traguardi: semifinalista nazionale nel 2002 dell’Accademia di Sanremo e nel 2018 semifinalista nazionale di Area Sanremo Tim.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?