Breaking News

Conversazione con Paola Menozzi, la commerciante modenese di sogni chiamati Arte

«Modena è casa. La amo. Se vado via poi devo tornare. Sono nata qui»

Paola Menozzi, commerciante di lavori ad Arte

Señorita non è un semplice negozio: un’istituzione culturale vera e propria nel cuore di Modena, a due passi dalla splendida cattedrale bene UNESCO, vi farà valorizzare la pittura ancor più di prima, con sciarpe, cappelli, guanti, maglie, ombrelli e tanto altro con capolavori richiamati sopra visivamente.

Paola Menozzi, la titolare, gestisce questo scrigno con cura e amore, regalandovi il piacere d’amare ciò che andrete ad indossare: laddove la classe non è acqua, bensì Arte.

Scopriamo insieme i segreti che si celano dietro la sua attività a contatto col Bello!

Quando hai iniziato ad amare una delle tue più grandi passioni e perché? Ovvero, la Storia dell’Arte?

«La storia dell’arte ho cominciato ad amarla attraverso i miei figli più grandi, Edoardo e Federico, due gemelli nati nel 2000, che hanno frequentato il liceo artistico e tramite i loro libri e quaderni mi sono avvicinata a pittori, quadri ed arte in generale».

Da dove e quando nasce l’idea di Señorita, e perché questo nome? 

«Señorita è il nome di un vero e proprio tormentone estivo, la canzone di Camilla Cabello, Señorita per l’appunto. Era estate e risuonava tantissimo questo pezzo, me ne innamorai a tal punto da volerci poi addirittura chiamare un negozio. Una scelta d’impeto data solo dalla semplicità della gioia che ti regala una canzone».  

Descrivimi il tuo pubblico: chi acquista le tue creazioni? Sono solo tue? 

«Ho una clientela vastissima, bambini di 8 anni che a scuola dipingono la Notte Stellata di Van Gogh e passando davanti alla vetrina la riconoscono in una sciarpa e questo mi riempie davvero di gioia; signore di 90 anni che si commuovono davanti ad un foulard con le Ninfee di Monet. Ho svariati fornitori, ma anche qui come in qualsiasi altro campo bisogna scegliere bene i tessuti e la qualità della stampa per cercare di offrire sempre un buon prodotto».

Credi che il tuo negozio sia ben inserito nel tessuto urbano di Modena? È in armonia?

«Spero che il mio piccolo negozio sia molto amato: questo almeno è ciò che sento attraverso i clienti. Io nel mio piccolo cerco di seguirli passo passo fino all’acquisto, senza far mai mancare un sorriso, una battuta, una parola gentile».

Qual è il rapporto con la tua città? 

«Modena è il mio passato, i miei ricordi, i modenesi sono i miei amici. È il mio presente. Non vedo un futuro senza la mia città».

È stato un immenso piacere conoscerti: spero che in tanti possano farsi un giro nel tuo piccolo museo

«Grazie Christian, anche per me è stata preziosa la tua conoscenza. A presto!»

Ringraziamo ancora Paola anche per averci fornito le fotografie.

Per saperne di più clicca al link sul viaggio di Christian a Modena (c’è anche la signora Paola):

© IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Christian Liguori

Classe '97, studente laureando di “Archeologia e Storia dell'Arte” all’Università degli Studi di Napoli Federico II. Dopo aver conseguito una laurea triennale in “Beni Culturali e Discipline delle Arti e dello Spettacolo” all’Università degli Studi di Salerno, e pubblicato “Paolo Barca e la frantumazione della logica cerebrale umana”, un saggio di cinema sul regista Mogherini, ha maturato esperienze in svariati campi: dalla pubblicazione di articoli per un blog e una redazione online, a quella di filmati su YouTube e pagine Facebook; dalla partecipazione come interprete in spettacoli teatrali e cortometraggi, all’attivismo associativo per la cultura e l’ambiente. Di recente anche conduttore web-televisivo (un tempo radiofonico), è da sempre specializzato in recensioni di film. Curerà la rubrica “Il Cinema secondo Liguori”

Vedi di più

scerminio

Blue Monday: il giorno più triste dell’anno è oggi!

In occasione del Blue Monday, una carrellata di artisti e opere d'arte che hanno rappresentato la tristezza

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?