Breaking News

Noi siamo Tempesta: parola ai 2000

“Noi siamo Tempesta: parola ai 2000”
di Sergio Claudini

 

Chi ha detto che i ventenni di oggi non hanno nulla da dire? Avete mai provato ad ascoltarli? E se sì, li avete compresi fino in fondo? Siamo la cosiddetta “generazione Zeta” quella che sta vivendo una rivoluzione tecnologica senza precedenti, in un mondo che cambia sempre più velocemente. Forse possediamo tutto; eppure, abbiamo l’impressione che proprio tutto ci manchi. È davvero così? Con la rubrica “Noi siamo Tempesta: parola ai 2000” cercheremo di addentrarci nell’intricato mondo dei giovani adulti, spiegandolo però con le loro parole, le loro emozioni, per la prima volta, quelle dei protagonisti e non degli spettatori. Preparate dunque le valigie e siate pronti per un viaggio che non sarà per nulla semplice e che ci condurrà nelle cavità più profonde di quest’ultima generazione. Le modalità comunicative dei giovani si sono radicalmente trasformate nel corso di questi decenni; da qui la necessità di indagare a fondo i nuovimodelli e mezzi adottati. Se da una parte l’utilizzo dei social ha ampliato l’opportunità di esprimersi, dall’altra l’incidenza delle proprie parole si disperde nel calderone dei post e delle stories. Facebook, Instagram, Twitter possono essere le nostre agorà del pensiero? Sono queste le nuove piazze del ’68? Parola chiave per approcciarsi a questa ricerca speculativa è “fluidità”: altro tema portante della nostra rubrica “Noi siamo Tempesta: parola ai 2000”. Dalla fluidità di genere a quella delle interazioni sociali e dei rapporti. Con questi presupposti affronteremo il concetto di intersezionalità. Ogni relazione rappresenta un rapporto di potere. Mutando il linguaggio e la sua forma diventa interessante comprendere la nascita e l’evoluzione di un rapporto di potere in cui, quasi sempre, è presente un dislivello più o meno accentuato. In che termini possiamo ridefinire i nostri rapporti? C’è la possibilità di creare nuovi modelli per interagire, con l’altro, con il diverso? Nel chiaroscuro dei nostri tempi, creiamo il nuovo, imparando dal passato con rinnovata creatività e passione. A tutte queste domande cercheremo di dare una risposta, offrendo spunti e nuovi scenari, entro cui allenare il proprio pensiero.

© IL QUOTIDIANO ONLINE – 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

Illusione: il nuovo brano dei due cantanti nocerini NYKAS e $ime-One

I due artisti della nostra città hanno dato vito ad una musica emozionante ed un testo intriso di realtà

Leggi di piu »

Nocera Inferiore, l’associazionismo dà un altro senso alla Natività

"Ri-Nascita", un importante evento organizzato dal Centro Turistico Giovanile "Noukrìa" incentrato sulla Natività, quale rinascita interiore

Leggi di piu »

La Faida: musica e riscatto della giovane band

Il 2022 sarà l’anno de “La Faida”, non solo uscirà il loro singolo, ma ci sono in cantiere anche una serie di progetti musicali, da non perdere.

Leggi di piu »

Francesco Orlando è il “Jeune Talent Grand Est 2021”

Il premio è rivolto agli under 30 che si sono distinti nella realizzazione di progetti ad ampio respiro sociale, europeo e culturale.

Leggi di piu »

Martina Pepe: scuola, passione e attivismo

Martina Pepe

Classe 2003, è una giovane studentessa del liceo classico di Nocera Inferiore “G.B.Vico”, istituzione culturale e presidio di legalità di fondamentale importanza per il tessuto sociale cittadino

Leggi di piu »

NYKAS, musica e periferia dietro il cantante esordiente

Anthony Nicastro, in arte “NYKAS”, è un giovane talento nocerino ed il suo ultimo singolo “Voce dell’anima” è uscito lo scorso 29 ottobre

Leggi di piu »

Controcorrente – Per il Sarno che verrà, Nocera in Europa!

Gaetano Maria Iannone, presidente dell’associazione nocerina, ha partecipato all'“European Youth Event 2021”, evento organizzato dal Parlamento Europeo, tenutosi a Strasburgo, i cui protagonisti sono proprio i giovani attivisti del continente.

Leggi di piu »

Il Grimaldello, teatro di vita!

«Il teatro è vita» afferma Antonio Grimaldi, attore e regista teatrale, ma soprattutto maestro della compagnia “Il Grimaldello” per le tantissime persone, di ogni genere età ed estrazione sociale, del territorio nostrano. Il palcoscenico è la strada, la protagonista alla maniera pasoliniana.

Leggi di piu »

“Il Divino, Dante!” arriva a Nocera Inferiore

Il lodevole progetto culturale è il frutto del sodalizio tra CTG Noukrìa e Il Vermiglio, giovani realtà associative nocerine

Leggi di piu »
error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?