Breaking News

Piovaccari al 95′ regala la seconda vittoria consecutiva alla Paganese

Pagani. Una rete al 95′ del “PifferaioPiovaccari regala alla Paganese la seconda vittoria consecutiva in campionato ai danni di un ottimo Taranto. La squadra di mister Gianluca Grassadonia è ora in piena zona play-off ed i tifosi sognano in grande.

LA GARA

La Paganese scende in campo con un nuovo modulo 4-3-3 e con esso c’è il debutto dal primo minuto del neo acquisto Marco Firenze. Da segnalare la presenza della tifoseria organizzata al “Marcello Torre”.

Al 12′ un cross dalla trequarti di Scanagatta va a premiare l’inserimento di Diop, il cui colpo di testa però viene bloccato da Chiorra. La prima azione di nota degli ospiti è al 17′ su un calcio d’angolo Benassai è liberissimo di impattare di testa da due passi, ma la sfera termina alta sopra la porta difesa da Baiocco.

Al 20′ si fa vedere la Paganese con una punizione di Firenze che scheggia la traversa e poi termina la sua corsa sul fondo.

Al 36º bella azione in velocità che coinvolge l’intero centrocampo azzurrostellato e si sviluppa con la conclusione di Cretella dal limite, ma il suo destro centra in pieno la traversa. La respinta corta termina sui piedi di Zanini, quest’ultimo però da posizione favorevolissima con il sinistro calcia sull’esterno della rete dando a tutti i presenti al “Marcello Torre” l’illusione del gol.

Al 45′ la Paganese passa in vantaggio: ancora un passaggio filtrante di Scanagatta questa volta a premiare il taglio di Firenze alle spalle di Riccardi, il numero 8 azzurrostellato addomestica bene il pallone e da posizione defilata batte Chiorra. Le squadre vanno al riposo sul punteggio di 1 a 0 per la Paganese.

La seconda frazione di gioco si apre con un cambio tattico per la Paganese che ritorna al 3-5-2 con Zanini largo a destra e Firenze che arretra al ruolo di mezz’ala.

Al 54′ il Taranto raggiunge meritatamente il pari: azione che si sviluppa sulla sinistra con Ferrara che mette una palla insidiosa a centro area, Schiavi svirgola e serve involontariamente Saraniti. L’ex Palermo non perdona l’errore dell’esperto difensore azzurrostellato e trafigge Baiocco con un preciso rasoterra. I rossoblu provano più volte a raddoppiare ma l’unica azione di nota é all’88′ quando un’ottima combinazione sulla sinistra porta Giovinco al cross lungo sul secondo palo raccolto da Marsili, il suo diagonale è però intuito da Baiocco.

Sulla respinta corta Italeng avrebbe l’opportunità di ribadire in rete, ma il muro azzurrostellato si oppone. Gol sbagliato gol subito è la dura legge del calcio: al 50′ un sontuoso Cretella libera l’area di rigore e fa ripartire i suoi, triangola con Piovaccari e poi serve sulla destra capitan Castaldo, quest’ultimo scarica la palla al centro dove è posizionato il “Pifferaio” che controlla di sinistro è sempre con lo stesso piede esplode un tiro a giro dai 20 metri che si insacca alla destra dell’incolpevole Chiorra.

È festa grande allo stadio “Marcello Torre” dove la famosa “zona Cesarini” viene ribattezzata dai tifosi azzurrostellati “zona Paganese”.

PAGANESE-TARANTO 2-1


PAGANESE 4-3-3
Baiocco; Scanagatta, Schiavi, Murolo, Manarelli; Cretella, Tissone (38’st Volpicelli), Zanini; Firenze (44’st Zito), Castaldo, Diop (21’st Piovaccari).
In panchina: Caruso, Sbampato, Vitiello, Perlingieri, Piza, Schiavino, Guadagni, Iannone, Del Regno. Allenatore: Grassadonia.


TARANTO 4-3-3
Chiorra; Riccardi, Zullo (30’st Tomassini), Benassai, Ferrara; Bellocq (24’st Diaby (33’st Cannavaro)), Marsili, Labriola (1’st Italeng); Giovinco, Saraniti (24’st Civilleri), Santarpia.
In panchina: Loliva, Antonino, Pacilli, Granata, Ghisleni, De Maria. Allenatore: Laterza.


ARBITRO: Feliciani di Teramo (assistenti: Ciancaglini e Bonomo; quarto uomo: Fantozzi).
RETI: 45’pt Firenze (P), 9’st Saraniti (T), 50’st Piovaccari (P)
NOTE: 800 spettatori circa. Ammoniti: Riccardi, Ferrara, Benassai (T), Schiavi, Piovaccari (P).
Angoli: 1-5. Recupero: 3’pt e 5’st

Immagini riprese dal sito ufficiale della Paganese Calcio 1926 Srl: www.paganesecalcio.com

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Gerardo Striano

Classe '85 (la miglior annata di sempre!), laureato in Economia Aziendale. Amante dello sport, della buona cucina e delle belle donne. L’interesse per il calcio, in particolare, mi ha visto impegnato in più vesti: calciatore, allenatore ed arbitro a livello dilettantistico ed amatoriale. Ora seguo con particolare interesse le competizioni calcistiche nazionali ed internazionali sia delle categorie maggiori che inferiori. La fiamma che arde, da sempre, dentro di me mi ha reso, di fatto, un grande cultore di politica, infatti, partecipo attivamente alle vicende partitiche a carattere sia locale che regionale. Odio chi non mantiene la parola data e chi non rispetta l'opinione altrui, infatti, al mio avversario riporto convintamente quest’aforisma di Voltaire: “Io combatto la tua idea, che è diversa dalla mia, ma sono pronto a battermi al prezzo della mia vita perché tu, la tua idea, possa esprimere liberamente”.

Vedi di più

Angri – Al via “Vinfest” 2021, la 1°edizione della festa del vino

Saranno più di venti le migliori cantine italiane presenti a Vinfest 2021, il festival del vino che si svolgerà ad Angri nei giorni 10 e 11 dicembre 2021.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?