Breaking News

Balneari, Legacoop: “Scenario da incubo, rischio disparità inaccettabili.”

Legacoop Romagna ha lanciato un allarme riguardante la situazione critica degli stabilimenti balneari, evidenziando il rischio imminente di un caos normativo. La recente sentenza del Consiglio di Stato, che ha confermato la scadenza delle concessioni balneari entro il 31 dicembre 2023, ha rivelato la fragilità del sistema attuale. Questa decisione giudiziaria ha chiarito che la risorsa spiaggia è limitata, rendendo necessarie gare d’appalto e invalidando le deroghe. In sostanza, la situazione si presenta senza filtri: il settore è di fronte a una svolta critica.

Per affrontare questa crisi, Legacoop Romagna ha richiesto un incontro urgente con tutti i parlamentari della zona, al fine di promuovere un intervento legislativo rapido e chiaro che fornisca linee guida nazionali per il settore delle concessioni balneari. Si sottolinea che lasciare alle singole amministrazioni comunali il compito di definire le procedure d’appalto con le regole attuali porterebbe inevitabilmente a disparità e confusione, mettendo a rischio l’intero settore.

L’obiettivo primario è la protezione del reddito dei lavoratori della spiaggia e del modello di impresa familiare, fondamentali per garantire la qualità e l’eccellenza dei servizi offerti. È imprescindibile evitare un’ulteriore stagione turistica sotto il giudizio dei tribunali, poiché ciò comprometterebbe gravemente il futuro del comparto e la sua capacità di investimento e rinnovamento.

Legacoop conclude il suo comunicato sottolineando l’importanza di valorizzare e sostenere il sistema balneare nazionale, che rappresenta un pilastro fondamentale dell’offerta turistica del paese. La collaborazione e l’impegno a livello nazionale sono essenziali per garantire la stabilità e lo sviluppo del settore, offrendo un servizio di qualità e sicurezza agli ospiti delle nostre spiagge.

di Il Quotidiano Online

Vedi di più

Multiproprietà (Time Sharing) – Di cosa si tratta?

Quando parliamo di multiproprietà (time sharing), ci riferiamo a un contratto che certifica il diritto …

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?