Breaking News

Essere Tiresia, storia di profezie ed oracoli interiori

Tra le figure mitologiche più affascinanti della letteratura greca, Tiresia è il celebre indovino cieco tebano, fonte di ispirazione per molti autori

Nell’Odissea il suo spettro è consultato da Ulisse che, sceso nell’Ade, lo interroga e ne riceve profezie. Benché morto, Tiresia conserva, a differenza degli altri spettri, una propria identità e le proprie capacità mentali. Personaggio ripreso dai Romani, la sua storia è narrata da Ovidio nelle Metamorfosi e da Stazio nella Tebaide. Dante, però, prendendo spunto per il suo Tiresia dalla “Tebaide” di Stazio, elimina tutti i tratti eroici del personaggio, ponendo in ridicolo la vanità del celebre indovino, aspetto assente nell’opera di Stazio.

Sul perché Tiresia sia stato privato della vista esistono diverse versioni.

Si racconta che Atena lo avrebbe reso cieco perché vista da lui nuda mentre si bagnava nella fonte Ippocrene. Secondo un’altra versione, invece, sarebbe stato punito dagli dèi perché, come indovino, rivelava i loro segreti ai mortali.

Il mito di Tiresia nelle Metamorfosi di Ovidio

Uno dei miti più diffusi su Tiresia, narrato da Ovidio nelle Metamorfosi, racconta che, passeggiando sul monte Cillene, Tiresia vide due serpenti che copulavano, ne uccise la femmina perché quella scena lo infastidì. Nello stesso momento Tiresia fu tramutato da uomo a donna. Visse in questa condizione per sette anni provando tutti i piaceri che una donna potesse provare. Passato questo periodo, venne a trovarsi di fronte alla stessa scena dei serpenti, ma questa volta uccise il serpente maschio e nello stesso istante ritornò uomo.

Un giorno Zeus ed Era si trovarono divisi da una controversia: chi potesse provare in amore più piacere tra l’uomo e la donna. Non riuscendo a giungere a una conclusione, decisero di chiamare in causa Tiresia, considerato l’unico che avrebbe potuto risolvere la disputa essendo stato sia uomo che donna. Interpellato dagli dèi, Tiresia rispose che il piacere fosse composto da dieci parti: l’uomo ne prova solo una e la donna nove. La dea Era, infuriata poiché l’indovino aveva svelato un tale segreto, lo fece diventare cieco, ma Zeus, per ricompensarlo del danno subito, gli diede la facoltà di prevedere il futuro.

La Sindrome di Tiresia per la psicologia

La psicologia, prendendo in prestito questo mito su Tiresia, parla di “Sindrome di Tiresia“: chi ne è affetto, “vede” ciò che accadrà nel futuro, ma è “cieco” rispetto a ciò che accade nel presente, come se avesse un “oracolo interiore” a cui presta ascolto.

Questo oracolo interiore, una sorta di “profezia che si autoavvera”, lo porterà a muoversi, più o meno inconsapevolmente, nella direzione della sua profezia tanto da esser “cieco” verso tutto quello che nel presente non va in direzione della previsione futura.

Nulla nel mondo può essere immaginato in anticipo. Ogni cosa ha in sé così tanti particolari unici che non possono essere previsti. Meglio evitare di essere Tiresia di noi stessi, prestando attenzione ad oracoli interiori e profezie che, nella maggior parte dei casi pessimistici, non si avvereranno mai.

L’anima di Tiresia appare a Odisseo, opera del pittore svizzero Johann Heinrich Füssli

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Marianna Sorrentino

Classe '92. Divoratrice di libri e grafomane sin dalla tenera età. Classicista per formazione e per vocazione. Ama scoprire ed interessarsi a qualsiasi cosa riguardi la Letteratura, l’Arte ed i Mezzi Comunicativi. È un insieme di paradossi. Vulcanica, Riflessiva, ma anche Impulsiva. L'ironia ed il sarcasmo con cui “castigat ridendo mores” sono impressi nel suo DNA ed ama usarli per esprimere le sue idee rendendole leggere, ma nello stesso tempo pungenti. Curerà la rubrica “Ante Litteram”

Vedi di più

Angri – Al via “Vinfest” 2021, la 1°edizione della festa del vino

Saranno più di venti le migliori cantine italiane presenti a Vinfest 2021, il festival del vino che si svolgerà ad Angri nei giorni 10 e 11 dicembre 2021.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?