Breaking News

Nocera Inferiore, al via le attività socioculturali nell’ “oasi” del Cohiba

Il centro storico della città palpita di cultura: tutto pronto per la ripresa dei consueti corsi artistici e dei nuovi laboratori sociali promossi dagli instancabili volontari della Casa del Popolo, al Corso Vittorio Emanuele n. 192

In geografia il deserto è annoverato come uno dei luoghi più inospitali della Terra. Di giorno si possono toccare i 50 gradi, mentre di notte le temperature sono polari. Oltre alle forti escursioni termiche c’è un altro fenomeno che rende questo luogo uno dei più pericolosi al mondo: i miraggi.

Nel deserto di Nocera Inferiore un’oasi c’è per davvero ed è lo spazio Cohiba della Casa del Popolo. Una risposta di qualità al torpore e al piattume cittadino che, per lo scrivente, non è un miraggio.

La scorsa settimana, infatti, alla location sita nel centro storico della città, ha avuto luogo la serata di presentazione dei nuovi corsi e delle attività che saranno fruibili già dai prossimi giorni. L’evento è stato allietato dall’esibizione musicale live di Pane e creatività, Voglio pace per tee Cavalli ciechi, brani inediti eseguiti da Luigi De Angelis, cantautore di cui sicuramente sentiremo parlare.

Ecco i corsi in programma, realizzati dai volontari della Casa del Popolo – Cohiba:

  • Corso di disegno, il martedì dalle 19:00 alle 20:00, con Sabrina Stile.

Il laboratorio si strutturerà in due parti, una prima parte di disegno dal vero che con esercizi di rappresentazione grafica di oggetti o modelli, avrà come scopo quello di allenare sia lo sguardo che il segno grafico dei partecipanti. Successivamente, nella seconda parte del corso, verranno sviluppati i linguaggi visivi utilizzando varie tecniche e adoperando diversi strumenti e materiali, in relazione anche alla propensione e ai desideri dei partecipanti, al fine di costruire un progetto che accolga tutte le potenzialità sviluppate durante il corso.

  • Laboratorio di mutuo soccorso cinematografico, con Chiara Postiglione e Massimiliano Tresca, il martedì alle ore 20:30.

Partendo dall’epoca d’oro di Hollywood, fino ad arrivare al cinema contemporaneo, il corso ha come obiettivo di fare un viaggio, effettuare un excursus nella storia del cinema soffermandosi su aspetti tecnici come il montaggio, e di come, l’uso del cutting possa cambiare il linguaggio di un’opera cinematografica.

  • Corso di pilates con Elisa Granito, il mercoledì dalle 19:00 alle 20:00.

L’obiettivo del corso è quello di svolgere un’attività che lavora sull’armonia globale dell’individuo svolgendo esercizi che potenziano le capacità motorie, migliora la circolazione, riequilibra la muscolatura, mobilitando le articolazioni bloccate sciogliendo le tensioni provocate da posture scorrette. Lo scopo è quello di raggiungere armonia fisica e mentale, rinforzare i muscoli senza appesantirli in modo innaturale, migliorare l’elasticità e tonificare ogni parte del corpo grazie alle tecniche di respirazione.

  • Corso di danze popolari del Sud Italia con Laura Belvisi, il mercoledì dalle 20:30 alle 21:30.

Un viaggio questa volta nei riti e nelle tradizioni popolari del Meridione attraverso musiche e danze ancestrali tramandate nei secoli e giunte fino ai giorni nostri. Oltre ad insegnare i principali passi di danza, la postura, le coreografie e l’uso delle castagnette, il corso verterà anche su tematiche legate all’antropologia fornendo così un bagaglio di conoscenze che consentirà ai partecipanti di calarsi sia con la mente che con il corpo nel suggestivo mondo delle danze popolari.

  • Laboratorio di musica d’insieme per chitarra e mandolino con Luca Joe Petrosino, il giovedì dalle ore 21:00 alle ore 22:00.

Questo laboratorio offrirà, a chiunque sogni di imbracciare una chitarra o un mandolino, la possibilità di esprimere quella musicalità che è nascosta in ognuno di noi. Ogni partecipante, neofita o avanzato, avrà la possibilità di suonare insieme agli altri oltre ad avere un ruolo nel creare un repertorio che verrà proposto alla fine del corso (giugno) durante l’evento finale.

  • Laboratorio di scrittura creativa: la poesia militante da Pasolini a Di Riuscio con Eleonora Rimolo, il venerdì, dalle 20:00 alle 21:00.

Il laboratorio di scrittura creativa si propone di trasmettere, attraverso un modulo tematico sulla poesia contemporanea, le competenze di base necessarie all’analisi e alla creazione autonoma di un testo poetico. Inoltre, durante il corso verranno brevemente ripercorse la vita e le opere dei maggiori esponenti della poesia italiana, dal dopoguerra ad oggi, impegnati nella denuncia e nella testimonianza della condizione operaia e della disumanizzazione, con l’obiettivo di stimolare i partecipanti alla produzione, durante l’ultimo modulo, di uno o più testi poetici centrati sulla dimensione sociale nonché militante della poesia.

Tutte le attività associative verranno realizzate nel rispetto delle vigenti disposizioni per il contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19.

Per partecipare ed iscriversi ai vari laboratori è possibile contattare i volontari del Cohiba attraverso WhatsApp al numero 3517370764 oppure tramitei canali social.

Lo spazio Cohiba della Casa del Popolo offre anche, su appuntamento, uno sportello di consulenza legale e di supporto ai migranti. Inoltre, tutti i giorni è attiva l’aula studio/lavoro con Wi-Fi, previa prenotazione online obbligatoria (www.casadelpopolocohiba.it).

Serate di musica live, cene sociali, tornei di giochi da tavolo, dj set, presentazione di libri, seminari, cineforum, mostre, sono le altre attività che questa oasi nocerina organizza per offrire riparo a chiunque stia attraversando il deserto sociale e culturale dell’agro nocerino-sarnese.

La suggestiva galleria fotografica dell’evento di presentazione dei nuovi corsi del Cohiba, dello scorso giovedì 14 ottobre 2021, è stata realizzata dal professionale e disponibile Gennaro Sellitti, che ringraziamo pubblicamente per la preziosa collaborazione e per la particolare generosità.

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Pierpaolo Luigi Senatore

Classe '87. Destinato all'avvocatura dopo aver conseguito la maturità classica presso il liceo classico G.B. Vico di Nocera Inferiore, si iscrive alla facoltà di giurisprudenza presso l'Università Federico II di Napoli, convinto di dover proseguire la tradizione di famiglia. Dopo tre anni di studio del diritto capisce che quel percorso non si confà alla propria personalità e decide di iscriversi alla facoltà di Design, Comunicazione e Marketing per completare gli studi. Persuaso che per trovare la propria strada sia necessario fare diverse esperienze, cambia spesso lavoro cercando di trovare ciò che davvero lo appassiona. Per puro caso capisce che la sua vera vocazione è scrivere e che la sua più grande aspirazione è quella di diventare un giornalista capace di raccontare dei tempi che corrono con coraggio, passione ed onestà intellettuale. Sempre alla ricerca di nuovi stimoli, serafico e con una naturale propensione al dialogo, predilige scrivere di attualità, arte, cultura, turismo, territorio, sociale e ambiente, ossessionato dalle moto.

Vedi di più

Angri – Al via “Vinfest” 2021, la 1°edizione della festa del vino

Saranno più di venti le migliori cantine italiane presenti a Vinfest 2021, il festival del vino che si svolgerà ad Angri nei giorni 10 e 11 dicembre 2021.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?