Breaking News

Cava de’ Tirreni – Tutto pronto per il MAC Fest 2021, l’evento dell’anno di Macass

Cresce l’attesa e l’entusiasmo per la terza edizione del MAC fest 2021, Festival della Musica, dell’Arte e della Cultura promosso dall’associazione Macass.

La kermesse andrà in scena a Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno, dal 25 luglio 2021 al 1 Agosto 2021, quando sarà possibile partecipare ai tantissimi appuntamenti in programma con arte e cultura. La classica divisione del Festival tra Musica, Arte e Cultura vede la realizzazione sia di momenti suddivisi per ambito che di appuntamenti caratterizzati dalla commistione tra generi e approcci differenti. Salda l’attenzione per i temi d’attualità e il focus sull’elemento fondante della rassegna: la cultura come motore di innovazione sociale per il territorio.

Le novità

Tra le novità di questa terza edizione, quest’anno arriva Casa MAC: uno spazio di networking, di incontro e racconto. Una programmazione ricca di eventi che fondono insieme moda, editoria, intrattenimento, spettacoli dal vivo e innovazione. Ogni mattina ci sarà una nuova puntata di Radio MAC, il momento radiofonico che vede protagonisti i partner del MAC fest 2021. E, per la prima volta in presenza, verrà presentata l’edizione n. 1 della rivista Macchiato, il magazine di approfondimento edito dall’associazione Macass.

«Poter annunciare le date in cui si terrà la terza edizione del MAC fest 2021 è motivo d’entusiasmo per tutta la Macass. – dichiara Guido Monaco, tesoriere dell’associazione Macass – È stato un anno complicato per tutto il comparto artistico e culturale, ma noi non ci siamo mai fermati: siamo riusciti a lanciare il progetto della rivista “Macchiato” e a migliorare il format del Festival soltanto lavorando insieme, internamente come associazione ed esternamente con i nostri preziosi partner. Durante la settimana le sorprese non mancheranno. Vogliamo che Cava de’ Tirreni torni al centro del panorama culturale della provincia e non solo».

Le attività

Sono previste le Tavole Rotonde, la Masterclass musicale e i Workshop di Fotografia, Copywriting e Urbanistica. La Mostra d’Arte Collettiva ha raggiunto circa 40 artiste e artisti specializzati in Disegno, Pittura, Scultura, Fotografia, New Media Art. Il Concerto – grande assente nel 2020 – ha già il suo main artist proveniente dalla scena musicale nazionale.

Il MAC fest 2021 di quest’anno lancia il video contest intitolato La 48H, un progetto che prevede la realizzazione di un prodotto audiovisivo con uno sguardo inedito sulla città, girato e montato in sole quarantotto ore. Per la prima volta il concorso si rivolge anche ad attori e attrici, introducendo il Premio Miglior Interpretazione. Novità della II edizione, la volontà da parte dell’associazione Macass di dedicare il 1° premio a Elvira Coda, prima regista italiana. Il corto vincitore sarà inserito nella programmazione dei Festival partner.

Davide Shorty

Anche quest’anno non mancherà la musica dal vivo, fuori il nome del primo ospite dell’evento Davide Shorty. Dal palco di “X Factor 2015” all’Ariston di Sanremo 2021, il 31 luglio 2021 a salire sul palco del MAC fest 2021 sarà Davide Shorty, accompagnato dalla Straniero Band. Ingresso gratuito, previa prenotazione.

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Sara Di Matteo

Classe '97, vive nel comune picentino di Olevano sul Tusciano. Si è diplomata al Liceo Scientifico “E. Medi” e studia alla facoltà di “Scienze della Formazione Primaria” presso l’Università degli Studi di Salerno. Già dall’età di 15 anni nutre particolare interesse per il giornalismo e per la cittadinanza attiva così, dopo un'esperienza di 3 anni con la testata "La nuova Graticola", consegue il tesserino di giornalista pubblicista nel 2017. Fin da giovanissima è vicina al mondo delle politiche giovanili e dei Forum dei Giovani, infatti, è impegnata nel direttivo del Coordinamento Provinciale dei Forum dei Giovani della Provincia di Salerno come responsabile della comunicazione. L'associazionismo, la politica e la passione per il sociale la vedono impegnata anche nelle locali associazioni “Agesci” e “APS L’Arcobaleno sul Tusciano”. Ha fatto proprio l’invito di Baden-Powell: “Procurate di lasciare il mondo un po' migliore di come l’avete trovato”. Curerà la rubrica “Sentieri, Storie e Territori”

Vedi di più

Conversazione con Giulia D’Alessandro e la sua vita carica di racconti e di musica

Cantante, cantautrice, conduttrice, organizzatrice di eventi socio-culturali, docente, musicoterapeuta. In campo musicale vanta oltre 25 anni di attività e numerosi consensi in Italia e all’Estero. Da annoverare i seguenti traguardi: semifinalista nazionale nel 2002 dell’Accademia di Sanremo e nel 2018 semifinalista nazionale di Area Sanremo Tim.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?