Breaking News

Fischia l’inizio di una nuova sfida!

La sezione di Nocera Inferiore dell’Associazione Italiana Arbitri apre le iscrizioni per il corso arbitri

La stagione sportiva è appena iniziata ed è partito anche il momento del reclutamento per la Sezione Arbitri “N. De Felice” di Nocera Inferiore.
A partire dal prossimo mese di ottobre, presso i locali sezionali di via Fam. Pietro Lamberti 31, in Nocera Inferiore, ripartirà, anche nell’agro, il corso Arbitri che l’AIA ha indetto per tutte le 207 sezioni dislocate su tutto il territorio nazionale.


La Sezione di Nocera Inferiore, che ha come bacino d’utenza tutto l’agro Nocerino sarnese, ha subito messo in moto la macchina al fine di organizzare anche la stagione sportiva 2021/22 il corso per arbitro di calcio. Il presidente Carmine La Mura, al suo secondo mandato (riconfermato lo scorso dicembre n.d.r.), ha lanciato già sui social, con lo slogan “Fischia l’inizio di una nuova sfida”, l’avvio del corso arbitri 2021/22.


È da riscontrare che da sempre c’è stata particolare attenzione da parte della sezione di Nocera per il reclutamento attraverso il corso arbitri. Negli ultimi anni, infatti, i fischietti nocerini hanno reclutato gli arbitri attraverso una propaganda social, che sicuramente è lo strumento più semplice per raggiungere nell’immediatezza i giovani, ma soprattutto con un particolare tour in tutte le scuole superiori del territorio di competenza raggiungendo nella stagione sportiva 2018/19 oltre 200 iscrizioni al corso arbitri, un numero addirittura superiore a quello degli associati in attività.

Locandina ufficiale del Corso Arbitri della Sezione AIA di Nocera Inferiore


È possibile, infatti, tramite un protocollo d’intesa tra l’AIA ed il Miur far valere le ore del corso arbitri, più la successiva attività agonistica, in sostituzione dell’alternanza scuola lavoro (attività obbligatoria nell’ultimo triennio delle scuole superiori) ed è per questo che molti ragazzi, attratti dal giuoco del calcio, hanno visto con maggiore appeal la conoscenza delle regole del giuoco, ma soprattutto “vedere la partita da un’altra prospettiva”, quella dell’arbitro.


Il requisito minimo per potersi iscrivere è il compimento del 14esimo anno di età, ma vi è di più per incentivare le iscrizioni a partire da questa stagione, la FIGC, permetterà ai ragazzi che non hanno ancora compiuto il 17esimo anno di età di poter essere contemporaneamente tesserati sia come arbitri che come calciatori, per poi ovviamente fare una scelta definitiva al raggiungimento dell’età. Tale possibilità permetterà quindi ai ragazzini di poter nell’intero weekend sia arbitrare che giocare, vivendo lo sport più bello del mondo da entrambe le prospettive.

Il corso, che avrà la durata di un mese e sarà completamente gratuito, si strutturerà sulle 17 regole del giuoco del calcio, nonchè sul regolamento associativo dell’Associazione Italiana Arbitri.

Il candidato, al termine del corso, dovrà sostenere una prova d’esame basata su test scritti ed orali, nonché una prova di idoneità atletica che gli permetterà finalmente di arbitrare gare ufficiali a partire dall’Under-14.


I vantaggi ovviamente sono numerosi, si possono ottenere crediti formativi scolastici oltre che far valere l’alternanza scuola lavoro, inoltre, ogni gara arbitrata darà diritto ad un rimborso spese per l’arbitro ed infine il superamento del corso e contestuale ottenimento della tessera FIGC-AIA permetterà agli associati di avere accesso a tutti gli stadi d’Italia in maniera gratuita nelle competizioni organizzate dalla FIGC su territorio nazionale.

Cosa aspetti? Fischia l’inizio di una nuova sfida anche tu!

Per informazioni scrivere alla mail nocera@aia-figc.it

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Alfonso Pepe

Classe '96, giurista nella vita di tutti i giorni, politico ed arbitro di calcio per passione. Adoro mettermi in gioco nel fare cose diverse poiché le nuove esperienze permettono di adattarci alla quotidianità che ci offre la vita. Durante la settimana sono un praticante avvocato, nel weekend - mentre Clark Kent diventa Superman - vesto i panni dell’antieroe per seguire la mia passione di arbitro, diventando decisamente l’uomo più odiato, sul campo di calcio, da tutti, addetti ai lavori e tifosi. Politico per amore, critico a giorni alterni, sono fatto per stare in squadra e per dirigere, punto debole sicuramente l’ascolto, un po’ troppo testa dura. Curerà la rubrica “Dritto per D(i)ritto”

Vedi di più

Angri – Al via “Vinfest” 2021, la 1°edizione della festa del vino

Saranno più di venti le migliori cantine italiane presenti a Vinfest 2021, il festival del vino che si svolgerà ad Angri nei giorni 10 e 11 dicembre 2021.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?