Breaking News

Ciao Luca

Caro Luca, la tua Nocera ti vuole salutare con quel sorriso che tu non hai mai negato a nessuno. Solo chi ti conosce davvero potrà custodire la bontà del tuo cuore, l’altruismo e la disponibilità verso gli amici che ti rendevano speciale per chi ti stava accanto.

La tua gioia per la vita la esprimevi nelle cose più piccole e semplici. Per te la vita era natura. Come ogni animo sensibile traevi la tua felicità dalla grande passione per il mare, per i tramonti, per gli animali. Il tuo modo di essere ci ha insegnato tanto e lo custodiremo tra le cose più care del nostro cuore.

Chi ti è stato accanto, anche solo per poco, non potrà mai dimenticare la tua immensa generosità e la tua allegria. Quanti, invece, hanno diviso un bel pezzo del cammino con te sanno che eri capace di privarti di qualsiasi cosa pur di donarla a chi volevi bene e che sapevi strappare una risata anche nei giorni più bui. Questo è il ricordo e l’insegnamento più bello che lasci a chi ti ha perso troppo giovane e ora sente solo un grande, incolmabile vuoto.

Ciao Luca…

di Licia Crispini

Classe '96, laureata in “Archeologia e Storia dell'Arte” all’Università degli Studi di Napoli Federico II. Fin da piccola matura uno spiccato interesse verso l’arte, il teatro e la cultura che la spinge a cercare una strada in questa direzione, infatti, dal 2011, prende parte, nelle vesti di attrice, agli spettacoli messi in scena dall’associazione “Artenauta Teatro”. Continua la propria formazione teatrale attraverso la partecipazione a stage e seminari con attori di fama nazionale. Nel 2016 poi sceglie di condividere gli intenti di tutela e di valorizzazione del patrimonio storico-artistico, in particolare del Castello del Parco Fienga di Nocera Inferiore e collabora attivamente alle iniziative dell’associazione “Ridiamo vita al castello”. Da pochi mesi è impegnata anche in un nuovo progetto concernente la promozione delle attività culturali e turistiche nei comuni dell’entroterra cilentano. Fortemente convinta che il primo passo verso la tutela sia la conoscenza, ritiene indispensabile avvicinare le persone alla riflessione sulle bellezze artistiche, storiche e paesaggistiche e si impegna a diffondere i suoi ideali con passione per un mondo più sensibile all’arte, ergo migliore. Curerà la rubrica “Sentieri, Storie e Territori”

Vedi di più

“Finalmente l’alba”: il Caso Wilma Montesi al Cinema

Claustrofobico continuamente in tensione. Dal bianco e nero al colore, dal film nel film al lungometraggio stesso.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?