Breaking News

Sant’Egidio del Monte Albino, al via i lavori della rampa autostradale

Da poco si è conclusa la cerimonia della posa della prima pietra simbolica che avvia la realizzazione della rampa di uscita – casello “Angri Sud” sulla corsia Nord dell’Autostrada A3, nei pressi del Ristorante Il Borchiotto, a Sant’Egidio del Monte Albino (SA).

Lo svincolo dell’uscita Angri Sud sulla Salerno-Napoli rientra in un più ampio programma predisposto dal Comune di Sant’Egidio del Monte Albino e finanziato dalla Regione Campania.

Soddisfazione per l’importante risultato raggiunto dall’amministrazione comunale di Sant’Egidio del Monte Albino, in particolare dal sindaco facente funzioni Antonio La Mura e dell’assessore delegato ai lavori pubblici, Gianluigi Maria Marrazzo. Ha partecipato alla cerimonia anche l’assessore all’ambiente, Francesco De Angelis.

«Una prima pietra che vale tanto, non è simbolica, è reale! – ha commentato entusiasta, sul suo profilo Facebook, Gianluigi Marrazzo, alla guida dell’assessorato ai lavori pubblici nell’ultimo quinquennio – L’inizio di una nuova espansione per Sant’Egidio, turistica e commerciale, qualcosa di cui andremo fieri non per anni ma per generazioni!».

Alla cerimonia hanno presenziato anche le diverse realtà istituzionali regionali e locali: il consigliere regionale Luca Cascone, presidente della IV commissione consiliare permanente della Regione Campania “Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti”, il consigliere regionale Nunzio Carpentieri, il Presidente della Provincia di Salerno, nonché primo cittadino di San Valentino Torio, Michele Strianese, i sindaci del comprensorio dell’Agro, tra cui, Cosimo Ferraioli, sindaco di Angri, Carmela Zuottolo, primo cittadino di San Marzano sul Sarno, Cristoforo Salvati di Scafati, Pietro Pentangelo di Corbara e Domenico Amatruda di Tramonti.

Presente anche il deputato Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei deputati.

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Il Quotidiano Online

Vedi di più

Conversazione con Francesca Bella, l’attrice che in nome della Bellezza non lascia appassire la sua Terra

Profondamente innamorata della sua Acireale, e più in generale della Sicilia, ne riconosce le brutture, le carenze, le difficoltà, ma nel suo piccolo contribuisce a preservarne la Bellezza: perché di Arte l’attrice Francesca Bella se ne intende eccome!

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?