Breaking News

Pagani – Via Tramontana rivede la luce con l’amministrazione De Prisco

Nella giornata di oggi, il Comune ha accolto la segnalazione di un cittadino paganese che ha chiesto miglior condizioni igienico sanitarie per la via comunale adombrata da ogni genere di rifiuti

Diventa strano trovarsi a parlare di una strada e della conseguente pulizia avvenuta grazie all’amministrazione in carica. Ma, come in questo caso, diventa ancora più strano sapere che via Tramontana non è stata considerata dal 2012 da parte delle precedenti amministrazioni. Se facciamo lo sforzo di creare una gerarchia di vie, via Tramontana non è certamente una via di second’ordine: solletica il patrimonio paesaggistico dei Monti Lattari. Perché le passate amministrazioni paganesi non hanno provveduto in precedenza?  

La via ha il “difetto” di essere ampia e lontana dal centro. Una via lontana dagli occhi della massa diventa utile per persone incivili a “nascondere” i rifiuti. Un ragazzo, residente in questa strada, si è stancato dell’attuale stato di cose, così ha fatto protocollare, nella data di oggi, la sua segnalazione.

Già ai piedi della montagna, ci sono rifiuti di ogni genere: plastica, vetro, pezzi di autovettura… Salendo la strada le cose non cambiano in meglio: all’altezza del pozzo sono stati segnalati rifiuti pericolosi come l’amianto. Le autorità locali hanno incapsulato l’amianto l’anno scorso. Oggi, gli addetti ai lavori hanno rimosso i rifiuti, le erbacce e, a breve, si premureranno di rimuovere l’amianto incapsulato. Si tratta di un gran giorno per questa strada.

© IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Marco Visconti

Classe '92, attualmente risiede a Pagani. All’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha conseguito prima la laurea triennale in “Storia” nel 2015 e poi la laurea magistrale in “Scienze Storiche” nel 2017 con voto 110/110 e Lode. Ha partecipato al concorso di letteratura VII Premio internazionale “Giovanni Bertacchi” classificandosi come finalista con la poesia “Vita Nuova”. Ha scritto una intrigante silloge poetica, dedicata alle maschere e ai personaggi carnevaleschi più noti, per la collana poetica “Logos” vol. 25 edita da “Dantebus”. Una sua poesia è stata selezionata dal prestigioso catalogo “Arte in quarantena” organizzato da Paolo Liguori, direttore di TGcom24, e da Salvo Nugnes, curatore d’arte. Un'altra, invece, è stata selezionata per la "Pro Biennale" di Venezia organizzata da Vittorio Sgarbi. È giornalista pubblicista dal 22 luglio 2020 e ha scritto per “Vesuvio Live” e scrive per “Le Cronache” e "In Prima News". Promotore di significativi eventi culturali, tra cui un convegno sul beato Tommaso Maria Fusco realizzato il 1° dicembre 2019 nel Cenacolo di Beato Maria Fusco a Pagani. Attualmente insegna italiano e storia presso le scuole secondarie di secondo grado.

Vedi di più

Conversazione con Giulia D’Alessandro e la sua vita carica di racconti e di musica

Cantante, cantautrice, conduttrice, organizzatrice di eventi socio-culturali, docente, musicoterapeuta. In campo musicale vanta oltre 25 anni di attività e numerosi consensi in Italia e all’Estero. Da annoverare i seguenti traguardi: semifinalista nazionale nel 2002 dell’Accademia di Sanremo e nel 2018 semifinalista nazionale di Area Sanremo Tim.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?