Breaking News

Pagani omaggia il maestro pittore Floriano Pepe

Il prossimo 2 giugno l’Auditorium “Sant’Alfonso Maria De’ Liguori” ospiterà la mostra d’arte dedicata all’artista paganese

L’Associazione “Floriano Pepe maestro pittore” in occasione della festa della Repubblica, ha promosso una mostra d’arte dedicata al pittore Floriano Pepe (1912 – 1969). L’evento – a cui hanno mostrato particolare interesse e una certa sensibilità anche il primo cittadino, Raffaele Maria De Prisco, e il vicesindaco con delega alla cultura, Valentina Oliva – gode del patrocinio dell’ente Comune di Pagani.

La mostra, la cui partecipazione è gratuita, avrà luogo presso l’Auditorium Sant’Alfonso Maria De’ Liguori a Pagani il prossimo 2 giugno e sarà visitabile dalle ore 9:30 alle 12:30 e dalle ore 16:30 alle ore 20:30.

«L’associazione “Floriano Pepe maestro pittore” si impegna di ricordare mio padre, Floriano Pepe, e di valorizzare gli artisti del territorio. – sostiene Maria Luisa PepeSi riprende con gli eventi il teatro e la musica che da troppo tempo, causa Covid-19, sono stati, purtroppo, assenti».

Pagani ha dimenticato troppo in fretta questo personaggio a tutto tondo che ha lasciato il suo “segno” in diverse località d’Italia, tra cui, nella sua Pagani e in terre lontane, come Parigi e America. È stato anche membro di celeberrime accademie (Richelieu, Lincei, Tiberina) e ha ricevuto prestigiosissimi premi, come l’Unione della Legion d’Oro dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Grazie a tale mostra ci immergeremo nel mondo dell’artista paganese che ha dato tanto al suo territorio.

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Marco Visconti

Classe '92, attualmente risiede a Pagani. All’Università degli Studi di Napoli Federico II, ha conseguito prima la laurea triennale in “Storia” nel 2015 e poi la laurea magistrale in “Scienze Storiche” nel 2017 con voto 110/110 e Lode. Ha partecipato al concorso di letteratura VII Premio internazionale “Giovanni Bertacchi” classificandosi come finalista con la poesia “Vita Nuova”. Ha scritto una intrigante silloge poetica, dedicata alle maschere e ai personaggi carnevaleschi più noti, per la collana poetica “Logos” vol. 25 edita da “Dantebus”. Una sua poesia è stata selezionata dal prestigioso catalogo “Arte in quarantena” organizzato da Paolo Liguori, direttore di TGcom24, e da Salvo Nugnes, curatore d’arte. Un'altra, invece, è stata selezionata per la "Pro Biennale" di Venezia organizzata da Vittorio Sgarbi. È giornalista pubblicista dal 22 luglio 2020 e ha scritto per “Vesuvio Live” e scrive per “Le Cronache” e "In Prima News". Promotore di significativi eventi culturali, tra cui un convegno sul beato Tommaso Maria Fusco realizzato il 1° dicembre 2019 nel Cenacolo di Beato Maria Fusco a Pagani. Attualmente insegna italiano e storia presso le scuole secondarie di secondo grado.

Vedi di più

Conversazione con Giulia D’Alessandro e la sua vita carica di racconti e di musica

Cantante, cantautrice, conduttrice, organizzatrice di eventi socio-culturali, docente, musicoterapeuta. In campo musicale vanta oltre 25 anni di attività e numerosi consensi in Italia e all’Estero. Da annoverare i seguenti traguardi: semifinalista nazionale nel 2002 dell’Accademia di Sanremo e nel 2018 semifinalista nazionale di Area Sanremo Tim.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?