Breaking News

L’ASD Sant’Egidio calcio vince la prima di campionato contro la Pompeiana

Allo Stadio Comunale “A. Spirito” – Sant’Egidio del Monte Albino, per la gara valevole per la prima giornata del Campionato di 1° Categoria, Girone E, scende in campo il Sant’Egidio che vince davanti ai suoi tifosi e non delude le aspettative. Nonostante un primo quarto d’ora sotto tono in cui si affaccia la Pompeiana e colpisce anche il palo, il Sant’Egidio esce fuori e domina la partita.

Al 27’ Quattroventi dribbla tre calciatori e crossa per Di Biase, il bomber alla prima con questa maglia non sbaglia e insacca alle spalle di Alfieri.

Nel secondo tempo il gioco non cambia, è il Sant’Egidio a gestire la partita. Al 54’ Pappadia viene atterrato in area di Rigore e l’arbitro non esita a fischiare il penalty che il capitano Tortora sfrutta per segnare il suo primo goal in campionato. La perla della partita arriva però al minuto 68’ quando Iuliano (ex Napoli) segna da calcio di punizione da 30 mt.

Squadre stanche e campo pesante si fanno sentire e la Pompeiana segna l’1-3 al 72’ sfruttando un corner.

Da lì in poi normale amministrazione per il Sant’Egidio che vince la sua prima partita del campionato, testa alla prossima.

❗️ Risultato finale: Sant’Egidio 3 – Pompeiana 1929 1

⚽️ Marcatori:
Di Biase ( 27’ Pt) (Sant’Egidio)
Tortora ( 54’ St) (Sant’Egidio)
Iuliano (68’ St) (Sant’Egidio)
Giordano (72’ St) (Pompeiana 1929)

Formazione Sant’Egidio
Guidone, Ruocco, Isoldo, Loreto, Quattroventi F. (39’st Falcone), Volpe (21’ st Catania), Iuliano, Pappadia (12’ st Cannavacciuolo) Tortora, Quattroventi (39’st Ravano), Di Biase (21’ st Montella).

Formazione Pompeiana 1929
Alfieri, Vitiello, Cimitile, Panariello, Picciano, Negrone, Ruggiero, Infante, Giordano, Crescentini, D’Apice.

Immagini riprese dal sito ufficiale dell’ASD Sant’Egidio Calcio

© IL QUOTIDIANO ONLINE 2021 RIPRODUZIONE RISERVATA

di Sergio Claudini

Classe 2000. Dopo aver conseguito la maturità classica al Liceo Classico “G. B. Vico” di Nocera Inferiore, nel 2019 si iscrive alla facoltà di “Scienze dei Beni Culturali”, indirizzo archeologico, all’Università degli Studi di Salerno. L’amore verso l’arte e la bellezza in generale, lo ha spinto fin dai banchi del liceo a coltivare diverse passioni, prime fra tutte la lettura, la scrittura e il teatro. Muove i primi passi nel campo dell’attivismo studentesco, entrando a far parte del collettivo “Nessun Esclus”. Inizia ad occuparsi dell’organizzazione di eventi per sensibilizzare sulla discriminazione di genere, ma anche manifestazioni studentesche e proteste ambientaliste, tra cui quelle organizzate da “Fridays For Future”. Un laboratorio che lo ha condotto verso nuove realtà associative, tra cui, l’associazione “Ridiamo vita al castello”. Coniuga gli impegni scolastici con quelli associativi, cavalcando l’onda di una crescente passione che tuttora lo alimenta e gli dà la grinta necessaria per indignarsi e provare a cambiare alcuni aspetti della realtà che lo circonda. Per lui, i sogni non vanno depositati sottochiave in un cassetto, anzi, devono essere realizzati. Curerà la rubrica “Noi siamo Tempesta: parola ai 2000”

Vedi di più

30 anni di un film avanti anni luce: “Mrs. Doubtfire”

Ha ormai 30 anni e guardava già avanti. Chissà se il regista di una delle migliori commedie di sempre, “Mrs. Doubtfire (Mammo per sempre)”, avrebbe mai potuto immaginare di anticipare la tematica oggi tanto dibattuta delle coppie omogenitoriali e delle famiglie arcobaleno nel 1993.

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?