Breaking News

L’armata venezuelana invade la Guyana dichiarando: “Ci troviamo nell’Essequibo”.

Il Comandante Strategico Operativo, Domingo Hernandez Larez, annuncia sul suo profilo sui social media che la Forza Armata Bolivariana (FANB) è presente nel nostro “24º Stato” proclamando: “Il sole del Venezuela sorge sull’Essequibo”. Questo territorio della Guyana, ricco di risorse petrolifere, è stato unilateralmente annesso sulla carta dal governo di Nicolas Maduro.

Secondo quanto riportato sul portale della rete pubblica Venezuelana de Televisión, la FANB è schierata per difendere la sovranità dell’Essequibo, riconosciuto come il 24º Stato della Repubblica Bolivariana del Venezuela, dove sono in corso lavori di infrastruttura. Recentemente, il think tank Centre for Strategic and International Studies (CSIS) aveva segnalato il concentramento di truppe venezuelane al confine con la Guyana, provocando un aumento del livello di allerta da parte di Georgetown e il dispiegamento di armamenti da parte del Brasile per proteggere la frontiera del Roraima.

Il Comandante Hernandez Larez ha sottolineato che la presenza militare nel comune di Domingo Antonio Sifontes, nell’Essequibo, mira a portare benessere alla popolazione venezuelana senza l’intervento di potenze straniere. Ha inoltre dichiarato che i 28 Settori di Sviluppo Integrale (SEDI) sono stati istituiti per il benessere dei cittadini dell’Essequibo su richiesta del popolo venezuelano.

Il governo del Nicaragua ha espresso il suo pieno sostegno al Venezuela nella disputa con la Guyana sull’Essequibo, elogiando il Presidente Nicolas Maduro per la difesa della sovranità e dell’integrità territoriale contro gli interessi imperialisti. Questa dichiarazione è stata rilasciata in risposta alle critiche della Comunità dei Caraibi (Caricom) riguardo alla posizione “aggressiva” del Venezuela nei confronti della Guyana.

di Il Quotidiano Online

Vedi di più

I risparmiatori colpiti dal crac di Banca Marche potranno essere risarciti dal ministero.

Chi ha perso i propri risparmi a causa del crac di Banca Marche potrà vedere …

error: TUTTI I CONTENUTI SONO PROTETTI © IL QUOTIDIANO ONLINE • 2022 RIPRODUZIONE RISERVATA
Inizia chat
1
Il Quotidiano online
Il Quotidiano Online ti dà il benvenuto! 👋
Come possiamo aiutarti?